Acquari e dintorni
Ciao, finalmente ci sei. Buon divertimento ;-)

Acquari problem

Andare in basso

Acquari problem

Messaggio  fromana il Mar Apr 13, 2010 2:45 pm

mi sono accorta che uno degli orifiamma ha un brutto taglio tra la fine del corpo e la coda spero sia solo una ferita , ho messo il sale , si rimarginerà da sola o devo fare qualcosa ? non voglio pensare a malattie il pesce non ha sintomi strani , altra cosa l'acqua dell'acquario degli orifiamma ormai da tempo anche dopo il cambio d'acqua non torna mai limpida se si guarda l'acquario davanti non si vede la nebbia ma se lo guardi di sbieco si vede una specie di polvere bianca dappertutto che rende nebbiosa l'acqua , l'acquario dei betta invece è limpidissima , uso 2 biocondizionatori differenti uno generico per i betta l'altro specifico per i rossi , mangiari differenti sempre hikari , uso guanti di lattice quando pulisco gli acquari per tutti e 2 , cambio l'acqua contenporaneamente , i rossi sono 5 più un pulitore in 90 lt i betta sono 10 più 10 avannotti in 40 lt , perchè in uno c'è la nebbia e nell'altro no dammi una risposta plausibile per cortesia , no2 a 0 no3 circa uguale , nell'acquario dei rossi sul tronco e sui vetri ci sono un po di alghette verdi puntini
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Pesce ferito e "nebbiolina" in acquario

Messaggio  Renato il Mer Apr 14, 2010 8:53 am

Ciao Francesca. Hai fatto bene a mettere del sale: in poco tempo la ferita si rimarginera'. La domanda e': sei sicura che non l'abbia provocata il "pulitore" Question A che specie appartiene Question Oltre al resto cerca di tener pulito il materiale per il filtraggio meccanico e tieni il pesce sotto osservazione.

Riguardo la tua seconda domanda (la prossima volta pero' dividi gli argomenti ok Question Wink ), devo ricordarti che in un qualsiasi acquario contenente pesci di rapida crescita o che cmq producano molte deiezioni e' facile che l'acqua spesso assumi una specie di "nebbiolina", soprattutto in prossimita' della superficie. E' quindi un fenomeno normale che puo' essere controllato (cioe' ridotto di molto) tramite tre cose: cambi d'acqua piu' ravvicinati, pulizia del primo strato del materiale filtrante ed introduzione di batteri nitrificanti in forma liquida. In piu', qualora si abbia una filtrazione interna di vecchio tipo, far cadere l'acqua di ritorno dal filtro ad una distanza dalla superficie di circa 5 cm. E' tutto. Tienimi aggiornato Wink
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 54
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Acquari problem

Messaggio  fromana il Mer Apr 14, 2010 9:05 am

non avevo pensato al pulitore , mi sa che hai ragione , sta sempre a massacrare gli orifiamma gli si attacca al corpo quando me ne accorgo cerco di farlo smettere ma non è proprio semplice
far cadere l'acqua di ritorno dal filtro a distanza di 5 cm? ovvero ?
al momento il filtro interno è dislocato sulla parete lunga con l'uscita sull'altra parete lunga ma a non più di 3 cm sotto la superficie lo devo abbassare ?
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Effetto

Messaggio  Renato il Gio Apr 15, 2010 6:41 am

No Francesca, non puoi realizzare cio' perche' non hai un tipo di filtraggio classico. Per cui anche se abbassassi il livello dell'acqua facendo sporgere di alcuni centimetri l'ugello di uscita dell'acqua dal filtro, ti ritroveresti con meno acqua in vasca. E poi ti darebbe fastidio il rumore che ne deriverebbe. Percio' vai solo di cambi d'acqua (di pochi litri alla volta) e usa poi sempre un attivatore batterico rispettandone scrupolosamente il dosaggio.
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 54
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Acquari problem

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum