Acquari e dintorni
Ciao, finalmente ci sei. Buon divertimento ;-)

Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Andare in basso

Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  Renato il Mer Lug 06, 2011 6:56 am

fromana ha scritto:Ho 2 betta che non stanno bene sono diventate gialle tendono ad alimentarsi poco e sono dimagrite.

Vi metto le foto delle betta con "l'ittero".

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Io ero partita con l'ennesima idropsia , e qualcuno mi aveva anche dato ragione , poi ho messo il bactrim 1/4 separandole in una vaschetta morale non si sono gonfiate non hanno sollevato le squame , per cui non è idropsia , questo gia è un vantaggio , ieri sera le ho messe in salamoia con 2 cucchiai colmi di sale in un litro e 1/2 d'acqua per 15 minuti e poi le ho messe in acqua pulita senza niente stamattina ho usato l'esha per uso acquariofilo al momento le condizioni sono queste
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Tra un po le rimetto in salamoia per 15 minuti. [/quote]


Renato ha scritto:Decisamente meglio France'... Wink

D'altra parte non tutto e' idropisia e quella mi e' sembrata da subito una cosa diversa e infatti ti stavo per suggerire dei bagni di sale. Quel colore 'giallastro' del corpo che hai notato e' una tipica caratteristica di malattie cutaneo di tipo micotico ed anche personalmente l'ho notato solo nei Betta e in particolar modo nelle femmine.

fromana ha scritto:dopo 2 bagni di sale e esha 2000 e exit , continuano a non mangiare , gliene faccio un altro?

Renato ha scritto:Si ma non di piu'. Poi lasciale tranquille. Dovrebbero rimangiare tra un po'.

Questa e' la sintesi (trasferita) di un problema che Francesca (fromana) ha descritto nel thread [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] dell'utente Elisa. Prego quindi Francesca di continuare qui nel caso ci siano aggiornamenti riguardo questo argomento. Grazie.
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 53
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  fromana il Mer Lug 06, 2011 10:11 pm

oggi all'ora di pranzo mi sono accorta che ad una delle 2 gli si sono sollevate le squame , all'altra pare di no , non ho fatto il terzo bagno di sale , ho cambiato l'acqua e messo il bactrim , eppure non erano e non sono gonfie ma guarda che chi ci capisce è bravo , bha! cmq a questo punto mi sa che devo fare qualcosa per disinfettare l'acquario si stanno ripetendo casi di l'idropsia con troppa vicinanza uffa mannaggia ma perchè , meno male che gli avanotti sono tutti in un altra vasca non corrono rischi , il problema è quanto tempo passerà che si ammalano anche gli altri ? nell'acquario diviso ho una coppia maschio e femmina vecchia hanno 2 anni , un maschio giallo uno rosso e 2 femmine sorelle di quelle malate.
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  Renato il Gio Lug 07, 2011 1:30 am

France' ne parliamo dettagliatamente domani. Pero' a questo punto urge un serio e radicale sistema di disinfezione della vasca con conseguente spostamento di tutti i Betta presenti. Ovviamente quest'ultimi non andranno messi insieme agli altri, ne' con altri tipi di pesci. Al pari di quella vasca essi stessi sono da considerare come appestati e sara' cosi per moltissimo tempo, anche se quarantenati e 'ripuliti'. Hai in quella vasca (e, ripeto, anche a carico di quei Betta) un'infezione micotica serissima che va annientata con metodi drastici. Per questo il sistema che ti suggeriro' prevede due tipi di disinfestazione: uno riguardo la vasca e l'altro quei Betta presenti (piu' complesso e lungo). Cmq ne riparleremo meglio domani. Tu nel frattempo comincia a farci mente locale Smile
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 53
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  fromana il Gio Lug 07, 2011 2:03 am

non ti preoccupare Renato sono stata la prima io a dirlo a me che devo disinfettare l'acquario ma non è un problema è piccolo 40 lt lordi non ci sono piante radicate 6 pesci in tutto, quindi faccio presto l'ho gia dovuto fare a gennaio, pensandoci è da quel momento sono cominciati i casini mha va bhe
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  Renato il Sab Lug 09, 2011 2:32 am

France' scusa il ritardo nel risponderti. Allora: due cose quindi, veloci veloci ( Smile )...

La vasca. Secondo il mio parere va svuotata di tutto, lavata molto bene con spugna e aceto bianco (o con qualche prodotto liquido acquariologico a pH bassissimo), sciacquata di nuovo sotto acqua corrente, asciugata altrettanto bene e lasciata vuota per almeno un mese. Meglio se di piu'. Cio' servira' ad uccidere (e definitivamente) ogni tipo di batterio possibile.

I pesci (Betta). Di nuovo secondo la mia opinione andrebbero sistemati in barattoli con acqua sempre pulita e cambiata di frequente (almeno ogni giorno e sifonandola quasi tutta, ovviamente sporco compreso) e senza nessuna aggiunta di medicinali o tantomeno di sale: ora puoi farlo data la temperatura estiva generale. Molto meglio ancora sarebbe se tu potessi predisporre un numero doppio di barattoli (tutti uguali) rispetto a quelli dei Betta da trasferire. In modo tale da mantenere questi animali in luoghi sempre puliti alternando ogni volta l'uso di questi contenitori. Cioe' ogni due giorni, invece di cambiare la sola acqua, li sposti in un barattolo nuovo e pulisci per bene (spugna e aceto bianco o quant'altro) quello 'sporco'. Questi Betta dovrebbero essere allevati in questo modo per almeno due o tre mesi o fino a quando sia possibile approfittare di questa temperatura ambientale favorevole. Di solito i Betta spl. se tenuti isolati e in spazi ristretti (e sempre nuovi e puliti) sono capaci di sconfiggere da soli questo tipo di epidemie. Fidati Wink

Ovviamente questa discussione e' aperta al contributo di qualsiasi altra persona voglia intervenire. Pero' fermo rimane France' il concetto che se non applichi metodi drastici a questa cosa, non credo che tu ne esca piu' fuori e questo problema (ne sono sicuro) ti si ripresentera' ogni volta. Quindi...


Ultima modifica di Renato il Sab Lug 09, 2011 4:21 am, modificato 1 volta
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 53
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  fromana il Sab Lug 09, 2011 3:05 am

va bene seguo le indicazioni , al momento sono nei casini totali con malattie in famiglia casini grossi sul lavoro quindi bho non riuscirò di certo a farlo domani , le 2 betta malate una è diventata un pallone , l'altra stamattina ha ripreso a mangiare , invece del bactrim ho preso l'ambramicina non so se darà risultati ma è un tentativo , anche nei siti in inglese consigliano l'ambramicina
domani faccio un cambio d'acqua enregico sifono cerco di eliminare le lumache (non ne posso più ) e ripulisco il filtro per bene , elimino la catappa che ne dicono tanto bene ma a me non convince , se mi licenzio avrò tempo per trovare vasche alternative , le piante che ne faccio butto via ? una aveva messo un sacco di foglie ma le lumache ci sono divertite come del resto hanno fatto con l'anubias nana povera anubias , era bellissima l'hanno massacrata ora è tutta gialla , quando stava nell'acquario degli orifiamma era diventata talmente grande che l'ho divisa una parte è rimasta dagli orfiamma ed ha continuato a crescere , l'altra uno schifo
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  fromana il Sab Lug 09, 2011 3:11 am

dimenticavo i 16 avannotti stanno benissimo facendo i debiti scongiuri , e gli orfiamma anche , e stavo pensando non è che è colpa del silicone che ho messo a gennaio per fare la riparazione , era quello per uso acquario ma che ne so! io ho siliconato anche un supporto per la pianta ho aspettato a metterlo nella vasca ma sai ari che ne so , cmq per la serie i casini non vengono mai da soli me lo dovevo aspettare che rottura di scatolette!!!!
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  Renato il Sab Lug 09, 2011 4:18 am

France', ascolta...tu ovviamente puoi fare come vuoi. Cosi' come puoi fare 'ste cose che ti ho suggerito quando vuoi. Pero' io non ti ho suggerito di dare una ripulita alla vasca in questione...ti ho proprio detto di svuotarla completamente, ok Question Tutto quello che caccerai fuori da quella vasca, eccetto pesci, filtro, divisori vari (i quali ultimi andranno cmq lavati come per la vasca e lasciati asciugare a lungo), va buttato nella pattumiera e non piu' riutilizzato. Anche la ghiaia.

Per quanto riguarda l'operazione da fare con i pesci (con i quali puoi usare in serie anche delle mezze bottiglie di plastica da posizionarsi dovunque tu voglia, anche sul balcone o in giardino), una volta che l'avrai realizzata, nell'esatta maniera come ti ho suggerito, ti stupirai di quello che vedrai... Wink

P.S. E cmq France', una volta riavviato il tutto (a operazioni finite)...non ce la mettere piu' la ghiaia e neanche le piante: allevare intensivamente dei pesci non comporta nessun tipo di arredamento o avrai spesso problemi Wink D'altra parte l'acquario arredato gia' ce l'hai (dico quello degli Orifiamma), quindi perche' crearsi altrove degl'altri problemi Question Prima regola dell'allevatore provetto... Smile
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 53
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  fromana il Sab Lug 09, 2011 12:10 pm

Renato in questo momento è gia tanto se gli acquari e i pesci malati riesco a dargli da mangiare , ho mia sorella con la polmonite mio nipote figlio di mia sorella che non è ancora guarito da un non ancora accertato dai medici potrebbero essere solo le tonsille come qualcosa di più grave , mia zia ha appena cominciato la riabilitazione dopo l'intervento all'anca , mio suocero 2 giorni fa è stato operato di ernia e mia madre visto il caldo pauroso si tiene su ma ha bisogno di sostegno visto che non è una ragazzina , dove lavoro hanno fatto un operazione strategica per cui non so ancora se accetterò il passaggio da un azienda all'altra e cmq fino ad oggi il mio orario di lavoro va dalle 9 la mattina alle 20 la sera , questo contesto è sufficiente per giustificare il fatto che per ora non ho proprio il tempo materiale per occuparmi dei pesci ne per improntare un allevamento intensivo seguirò alla lettera i tuoi suggerimenti dei quale come sempre ti ringrazio appena potrò Sad
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  Elisa il Sab Lug 09, 2011 7:49 pm

Ma in tutto questo, nessuna considerazione per l'escursione termica conseguente alla soluzione consigliata? Vabè che è caldo, ma si passa dai 20 gradi notturni ai 35 giornalieri! Ma è tanta, troppa differenza! Già le temperature estive sono oltremodo stressanti e pericolose per i nostri pesci d'acquario, i quali non sono abituati ad affrontare naturalmente un'escursione visto che noi li teniamo a temperatura costante!
Non potrebbe per il momento, per evitare ulteriori degenerazioni, trattare tutta la vasca con Ambramicina? Anche ci fosse un'infezione a livello microbatterico, l'Ambramicina non è mica latte di mandorle.

Elisa
Banned

Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 05.03.11
Età : 30
Località : Pisa

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  Renato il Sab Lug 09, 2011 11:47 pm

fromana ha scritto:Renato in questo momento è gia tanto se gli acquari e i pesci malati riesco a dargli da mangiare (...) per ora non ho proprio il tempo materiale per occuparmi dei pesci ne per improntare un allevamento intensivo seguirò alla lettera i tuoi suggerimenti dei quale come sempre ti ringrazio appena potrò Sad
Ok France', se vorrai ancora lo farai quando hai tempo Wink


Elisa ha scritto:Ma in tutto questo, nessuna considerazione per l'escursione termica conseguente alla soluzione consigliata? Vabbè che è caldo, ma si passa dai 20 gradi notturni ai 35 giornalieri! Ma è tanta, troppa differenza! Già le temperature estive sono oltremodo stressanti e pericolose per i nostri pesci d'acquario, i quali non sono abituati ad affrontare naturalmente un'escursione visto che noi li teniamo a temperatura costante!
E' appunto quest'ultimo fatto che dici ad essere la cosa negativa degli acquari per quanto riguarda i pesci (e le piante): l'estrema fissita' della temperatura. Ovviamente ora parliamo in generale e non del caso di Francesca e quindi dei miei suggerimenti, a cui cmq ci arriveremo tra poco. Sono stati condotti degli esperimenti in acquario con dei "Cardinali" (Paracheirodon axelrodi) nati in cattivita' sottoponendoli non solo ad escursioni progressive della temperatura di parecchi gradi, simulando un po' cio' che succede tra il giorno e la notte, ma anche a periodi di poca disponibilita' di cibo. Insomma...voglio dire che sono stati trattati abbastanza rudemente e soprattutto secondo natura ( Wink ). Bene, risultato: crescita piu' rapida, colori piu' smaglianti ed un'enorme disponibilita' alla riproduzione con femmine quasi sempre piene di uova. Questi per me sono fatti che dimostrano come molte volte le condizioni in acquario siano troppo perfette. E' un po' come la storia del pesce rosso che se trascorre un inverno a temperature basse poi in primavera si riprodurra piu' copiosamente. Ora anche ai tropici la temperatura, specialmente tra la notte ed il giorno, non e' sempre la stessa. Cosi' come la disponibilita' di cibo. Chi conosce bene i Discus selvatici sa quanto sia difficile riuscire ad allevarli e riprodurli con soddisfazione allorquando i valori chimici di un'acqua usata siano sempre gli stessi. Infatti basta stressarli un poco con cambiamenti climatici e chimici per vederli riprodursi. Altro ed ultimo esempio: i Coridoras. Si sa da molto tempo che un cambio con acqua piu' fresca (moderatamente piu' fresca) li induce alla riproduzione. E questo fatto e' stato osservato spesso anche da assoluti neofiti (principianti). Chiaramente questi sono esperimenti (riusciti) che certo non consiglierei a chi non avesse ancora una esperienza tale da sapere cio' che sta facendo.
Quindi, tornando a noi, se ne deduce che un'escursione climatica progressiva anche intensa e' assolutamente innocua per ogni tipo di pesce se essa e' progressiva: esattamente quello che avverrebbe se te Elisa mettessi fuori casa un Betta in un barattolo. C'e' una persona che conosco da anni che ogni estate si dedica alla riproduzione all'aperto dei Betta splendens. E con successo.

Elisa ha scritto:Non potrebbe per il momento, per evitare ulteriori degenerazioni, trattare tutta la vasca con Ambramicina? Anche ci fosse un'infezione a livello microbatterico, l'Ambramicina non è mica latte di mandorle.
Potrebbe risolvere qualcosa ma, di nuovo, non completamente. E questo lo dico esclusivamente per esperienza personale. A parte cio' poi, ovviamente, ognuno fa quello che vuole.
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 53
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  fromana il Dom Lug 10, 2011 1:11 am

Renato ha scritto:Potrebbe risolvere qualcosa ma, di nuovo, non completamente. E questo lo dico esclusivamente per esperienza personale. A parte cio' poi, ovviamente, ognuno fa quello che vuole.

a me dispiace da morire vedere i pesci allevati da me fare quella fine dopo che hai fatto tanto e con pazienza per farli crescere li hai alimentati 6 volte al giorno sei stata come un falco a controllare l'inquinamento cerchi il cibo migliore ti ci dedichi con tutta l'anima cerchi di farli vivere nell'ambiente più idoneo , succede qualcosa si rompe qualcosa chiaramente la colpa è sempre nostra, forse il cibo è troppo forse i cambi sono troppo lontani forse li stressi troppo , forse appena vedo un movimento strano una pinna abbassata negli ultimi mesi vado con il sale come se fosse mangiare oppure metto esha tanto sul bugiardino c'è scritto che se ne va da solo non c'è bisogno di fare cambi per toglierlo , ma sicuramente con questo sistema , faccio scollare le pinne passare le ictio appena si accennano , ma ho abbassato le difese immunitarie che i pesci cmq hanno e quindi siccome l'idropsia è una manifestazione della malattia ma non è la malattia, chissà qualè questo batterio che gli rovina qualche organo , la betta di 2 anni in apparenza sta benissmo ma ho notato che ha un leggero gonfiore su un lato però ripeto non dimostra nessun malessere il fratello maschio lui sta bene punto , sta passando indenne a qualsiasi cosa , i fratelli invece no , quindi l'ambramicina a tutta la vasca ucciderebbe il microbatterio killer forse , ma forse renderebbe ancora meno difesi i pesci non lo so
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  Renato il Dom Lug 10, 2011 5:54 am

Infatti dici benissimo: l'uso di un antibiotico (cosi' come un continuo aggiungere medicinali, incluso il sale) puo' risolvere il problema in quel momento, puo' vincere una battaglia ma non la guerra perche' non puo' distruggere ogni batterio patogeno presente: semplicemente li riduce. Poi spetta al pesce, con le proprie difese immunitarie, a liberarsi del resto. Ma se in una vasca o acquario che sia c'e' un affollamento di pesci, non sara' possibile nessuna vera guarigione generale ma solo pesci che alla fine staranno messi meglio di altri. Fino a quando i pochi batteri presenti su gli uni, ora piu' resistenti di prima al primo trattamento farmacologico, prenderanno di nuovo il sopravvento sugli altri. A meno che (e con pesci quali Betta e Guppies con cui e' possibile fare certe 'operazioni') non si provveda ad una sterilizzazione efficace e totale. Ad esempio del tipo di quella che ti ho suggerito. Il punto e' interrompere questa catena di continue ricadute. Perche' France' il problema in se' non esiste. Mentre esistono altri problemi nella vita (che tu hai ricordato) che sono molto piu' pesanti che non una cosa che puo' essere risolta in una settimana. Certamente appena avrai un po' di tempo e voglia. Quindi fiducia ed ottimismo perche' dopo gli Orifiamma salveremo anche 'sti Betta Wink Smile
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 53
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Che c'e' che non va con le mie due Betta?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum