Acquari e dintorni
Ciao, finalmente ci sei. Buon divertimento ;-)

Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  Elisa il Ven Mag 06, 2011 5:37 pm

Facciamo così: a me non sembrava di essermi posta male, o comunque non era assolutamente nelle mie intenzioni darti una lezione su come tenere i tuoi pesci. Avevo solo cercato di paretecipare e "rendermi utile". Se non sono riuscita a farmi capire bene, ti chiedo scusa!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

PINNETTA, CAPOCCETTA!

Elisa
Banned

Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 05.03.11
Età : 30
Località : Pisa

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  fromana il Ven Mag 06, 2011 6:29 pm

Renato , dal tuo messaggio ho capito che invece di non capire hai capito benissimo Very Happy

per quanto riguarda il fatto di tenere i betta con le pinne lunghe a temperatura più bassa non è farina del mio sacco , ho avuto con il mio betta giallo pinne lunghe un problema di pinne appiccicate cosa che non era mai successa con i plakat , un amica allevatrice mi ha spiegato che
-"Le pinne lunghe, appunto perchè lunghe, il sangue fa fatica a irrorare per bene dunque sono piu' portati a corrosioni, sfilacciamenti con diverse conseguenze.L'unica "soluzione" ai primi segni di sfilacciamenti o bordi bianchi, catappa "a nastro"Un altro fattore, sono gli arredi. Se hai dei legni o non so cosa, a loro basta una nuotata, si sfilacciano le pinne. Un altro ancora, la temperatura. Intorno ai 24-25°, non di piu'"

il mio betta giallo non ce l'ha fatta in pratica è morto soffocato non è più riuscito a nuotare per arrivare in superficie a prendere aria anche se lo avevo messo in una vaschetta con acqua bassissima

l'altro betta sempre a pinne lunghe ha avuto l'ictio ora è quasi guarito diciamo che è in convalescenza ma è ancora un po moscietto

nella vasca di riproduzione 18 litri plastica ho messo un nuovo betta giallo che ho coprato il 23 aprile , è un tipo irruento ha fatto subito un mega nido di bolle praticamente la superficie di mezza vasca ricoperta di bolle a quel punto avevo messo un sasso con delle piante legate che era nell'acquario principale dei betta non mi aveva mai dato problemi quel sasso con i plakat , quando ho inserito la femmina si sono cominciati a rincorrere e lei si nascondeva proprio dietro al sasso e lui si è sfilacciato le pinne , ho messo il sale e nel giro di una settimana le pinne sono tornate quasi normali non torneranno mai com'erano ma questo mi era stato preannunciato , ho tolto chiaramente il sasso , lui ha continuato con la sua irruenza a fare il nido e io 2 giorni fa ho rimesso la femmina con cui aveva gia tentato di riprodursi , tra l'altro ieri e ieri ha spostato le uova 50 volte , da stamattina una nuvoletta di avannotti cadono dal nido e lui prontamente li riacchiappa e li rimette nel nido non mi posso avvicinare più di tanto nemmeno io perchè arriva minaccioso e mi guarda storto , chissà come saranno gli avannotti adulti, plakat blu con bordo rosso scuro oppure gialli classici mistero spero di vederli
fra un paio di giorni subentrerà il problema spostamento del maschio nella vasca grande , per permettermi di crescere gli avannotti
un altro amico in vena di generosità mi ha spedito potature di piante e lemma , ieri sera ho fatto le 3 per sistemarle quasi tutte negli acquari , ora c'è la foresta, ai betta piace......... a me molto meno, sono sincera

avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  Renato il Lun Mag 09, 2011 8:20 am

fromana ha scritto:per quanto riguarda il fatto di tenere i betta con le pinne lunghe a temperatura più bassa non è farina del mio sacco , ho avuto con il mio betta giallo pinne lunghe un problema di pinne appiccicate cosa che non era mai successa con i plakat , un amica allevatrice mi ha spiegato che
-"Le pinne lunghe, appunto perchè lunghe, il sangue fa fatica a irrorare per bene dunque sono piu' portati a corrosioni, sfilacciamenti con diverse conseguenze.L'unica "soluzione" ai primi segni di sfilacciamenti o bordi bianchi, catappa "a nastro"Un altro fattore, sono gli arredi. Se hai dei legni o non so cosa, a loro basta una nuotata, si sfilacciano le pinne. Un altro ancora, la temperatura. Intorno ai 24-25°, non di piu'"
Interessantissima 'sta cosa...infatti ricordo che anch'io ebbi diversi maschi sempre con le punte delle pinne come incollate. Grazie France'...e' stato un contributo incredibile alla questione Wink

Quindi hai finalmente di nuovo altri piccoli...fai qualche foto se puoi ok Question E non ci far mancare notizie al riguardo... Wink
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 54
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  fromana il Mar Mag 10, 2011 2:02 am

Renato come dicevo anche nell'altro messaggio oggi è andata via corrente e siccome io mi diverto a complicarmi la vita nella vasca di riproduzione ho messo un filtro al minimo con una retina protettiva i sacchetti che si usano per mettere il carbone per evitare che gli avanotti potessero essere risucchiati , la cosa pare filasse liscia all'ora di pranzo anche se ho trovato qualche avannotto nei pressi del filtro però essendo al minimo gli passavano davanti senza nessun problema li alimento 4 volte al giorno, mi hanno dato la ricetta per far schiudere l'artemia ci devo provare , nella foto si vede che c'e anche il polionda ad ulteriore protezione , solo che essendo andata via la corrente e quindi il filtro in pratica non è ripartito stasera gli avanotti almeno una diecina erano tutti li intorno dicono che ci vanno perchè intorno al filtro l'acqua è più calda , bho cmq per farlo ripartire ho fatto qualche manovra poco ortodossa e almeno 6 7 avannotti li ho fatti fuori , il resto della comitiva è vicino al riscaldatore e in mezzo alla pianta galleggiante , quindi lontana dal filtro

Ho un altro caso di idropsia questo è il secondo quest'anno la femmina più piccolina mai cresciuta , avevo notato che di colpo era ingrassata a sproposito e aveva cambiato colore , inoltre essendo meno di 3 cm è difficilissimo vedere che ha le squame rialzate , cmq l'ho messa dentro un bicchiere di plastica alla luce , è idropsia ho messo un pezzettino di antibiotico , ma tanto non credo che sopravvive , ma l'hanno scoperto la causa dell'idropsia ?
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  Renato il Mar Mag 10, 2011 6:56 am

Si: l'affollamento Laughing Scherzi a parte le cause possono essere tante, anche una certa predisposizione genetica. E sembra che i Labirintidi ci siano particolarmenti portati. L'unica soluzione per evitarla e' la perfetta gestione dell'acquario con le solite tre regole: pochi pesci, molte piante ed acqua pulita. Pero' anche nonostante cio' delle volte accade lo stesso...
avatar
Renato
Admin

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 31.12.09
Età : 54
Località : Chieti, Italia

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  Elisa il Mar Mag 10, 2011 12:01 pm

Comunque l'idopisia può anche essere causata da una generica infezione batterica trascurata.. se i pesci sono piccoli, come te ne accorgi?! Tra l'altro i batteri responsabili dell’idropisia sono normalmente presenti in acquario e i pesci, se sottoposti ad uno stress di qualsiasi tipo possono contrarre la malattia. Non so che antibiotico usi, ma molti si sono trovati bene con il Furazolidone (penso faccia sempre parte delle Tetralcine) somministrato insieme con il cibo per 15-20 giorni. Ora, io non è che sia tanto d'accordo a somministrarlo col cibo, non so voi.. preferisco sempre diluire in acqua (in una vaschetta a parte). Mi pare che ci sia minor rischio di overdose.
Tra l'altro io sapevo che l'idropisia non era trasmissibile ad altri pesci, ma qua e la si consiglia anche un trattamento generale della vasca con un medicinale più leggero. Voi che ne pensate? E' una cosa da fare o è un'operazione inutile che comporta solo l'uccisione della colonia batterica dell'acquario, con tutte le conseguenze che conosciamo?
Fra, ma nel bicchiere ora quanto ce la tieni?

Elisa
Banned

Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 05.03.11
Età : 30
Località : Pisa

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  fromana il Mar Mag 10, 2011 4:00 pm

quando mi è capitato con gli orifiamma non essendo sicuri che fosse idropsia Renato mi disse di trattare tutta la vasca , con bactrim e dopo una settimana di cambiare l'80% dell'acqua 2 volte di seguito se non ricordo male ripristinare i batteri , con attivatore , mi decimo la vasca se ne salvò solo uno da allora settembre 2009 non è più successo , dicono che i pesci trasmettono l'idropsia dopo la morte per cui è meglio trattarli in una vaschetta a parte , non so quanto ce la terrò nel bicchiere fino a quando e se si rimette completamente in vasca di sicuro non ce la rimetto

Elisa ma tu sei e vivi a Pisa? , mia madre è di livorno più precisamente di Rosignano Solvay
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  Elisa il Mar Mag 10, 2011 5:03 pm

Ah ecco, la trasmissione dopo la morte e di conseguenza il trattamento. Tutto chiaro :-)
Per il bicchiere pensavo, siccome è senza riscaldatore (se ho capito bene) tra giorno e notte subirà escursioni termiche molto forti, il che è deleterio. Quando tenevo Sofi in vaschetta, la facevo galleggiare nell'acquario, così l'acqua manteneva la stessa temperatura dell'acqua in vasca. Ma il tuo acquario dei Betta è chiuso?
Io si, vivo a Pisa! :-) Anche se sono di Grosseto!

Elisa
Banned

Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 05.03.11
Età : 30
Località : Pisa

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  fromana il Mar Mag 10, 2011 10:39 pm

si si è chiusissimo non ermeticamente perchè ha un coperchio in plexiglass , preferisco non tenerla nella stessa vasca se è idropsia e muore anche se è separata contagia gli altri , mi fa un massacro
avatar
fromana

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 54

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  Elisa il Mer Mag 11, 2011 12:50 am

Nono, ovviamente non in vasca con gli altri. Praticamente, io avevo messo Sofi in una vaschetta a parte, e questa vaschetta l'avevo fermata ad un lato dell'acquario. Stando a contatto con l'acqua e in ambiente chiuso l'acqua della vaschetta di cura non poteva avere sbalzi di temperatura. Perchè fuori dall'acquario penso che abbia i giorni contati a causa delle basse temperature notturne, da sole e in contrasto con quelle delle ore di luce. Certo usando un coperchio in plexiglas, mi rendo conto che non sia un'operazione facile.. Neutral

Elisa
Banned

Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 05.03.11
Età : 30
Località : Pisa

Torna in alto Andare in basso

Re: Ora che ci penso...forse ho un problema con miei acquari di Betta!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum